Seminario "Marcello Carapezza"

Parte di una vasta serie di attività finalizzate all'arricchimento culturale del territorio, il Cnr organizza dal 2004 il Seminario dedicato a Marcello Carapezza, il grande geochimico e intellettuale siciliano.

Inaugurato da Francesco Giavazzi, il Seminario è tenuto su invito da uno o più interpreti della realtà economica, sociale, e culturale.
A tenerlo, fra gli altri, Giuseppe De Rita, Jean-Marc Lévy-Leblond, Andrea Granelli, Loretta Napoleoni e Norbert Lantschner.

Marcello Carapezza

Grande geochimico e vulcanologo siciliano, Marcello Carapezza si laurea in chimica a Palermo. Con il Cnr ha concepito e realizzato il sistema di monitoraggio e sorveglianza geochimica dei segnali indicanti imminenti eruzioni e terremoti.

Nel 1980 fonda a Palermo l'Istituto di Geochimica dei fluidi del Cnr, oggi parte dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Caso raro fra gli scienziati, Carapezza ha capacità manageriali. Fra il 1972 e il 1984 collabora alla gestione dell’Ateneo di Palermo come vicerettore. In questo ruolo, concepirà il restauro dello splendido Palazzo Chiaramonte, commissionato al suo amico Carlo Scarpa, in cui il rettorato si trasferirà nel 1985.

Per saperne di più

M. Pagliaro, L'eredità perduta, Sapere, 2008, Dicembre, pp. 18-24.
M. Pagliaro, «“Of sea urchins, volcanoes, earthquakes… and engagement”: The lives of Marcello Carapezza and Alberto Monroy as a source of inspiration in facing the threats and the opportunities of Italy’s university system», Science in Context, 20 (2007) 679-691.
M. Pagliaro, "Il domatore di vulcani", Repubblica Palermo, maggio 2007.

Back to the Homepage